Sintomi e problemi della perdita dell'udito

uomo-solo-udito-impaurito

I problemi di udito significano che le persone che ne soffrono sono separate dal mondo che le circonda, rendendole più vulnerabili e infelici, oltre a rendere più difficile la comunicazione con le persone che le circondano. Il termine medico per indicare l'ipoacusia è ipoacusia, comunemente chiamata sordità.

Che cos'è la perdita dell'udito?

Quando diciamo che qualcuno soffre di ipoacusia, significa che ha difficoltà a percepire determinati suoni, il che riduce significativamente la sua qualità di vita. Alcuni problemi legati alla perdita dell'udito possono essere superati se trattati in tempo.

I sintomi dell'ipoacusia influenzano la vita delle persone che ne soffrono in diversi ambiti, causando vari problemi che possono essere ridotti o addirittura annullati con il giusto trattamento, a seconda del tipo di ipoacusia. 

Sintomi della perdita dell'udito

Sapere come identificare i sintomi della perdita dell'udito può aiutare la prevenzione, a maggior ragione quando si tratta di bambini. Alcuni di essi sono:

  • Perdita dell'udito in un orecchio
  • Anomalie neurologichedifficoltà a masticare o a parlare, intorpidimento del viso, vertigini o perdita dell'equilibrio
  • Dolore all'orecchiocongestione, intasamento, ronzio (acufene) o secrezione di sangue
  • Influenza l'equilibrioche si manifesta con disorientamento al buio o con una sensazione di movimento, vertigini o stordimento. 
  • Mal di testa, compromissione del senso del gusto e indebolimento del volto 
  • Nei bambini si verificano i seguenti casi ritardi nello sviluppo del linguaggio. Può anche influire sullo sviluppo motorio

Problemi di perdita dell'udito

Secondo il rapporto OMS "Sordità e perdita dell'udito", Quando le persone presentano questi sintomi, possono avere problemi di tipo funzionale, sociale, economico ed emotivo.

I problemi di perdita dell'udito a livello funzionale si ripercuotono sulla vita quotidiana della persona con perdita dell'udito. Si tratta di problemi legati alle difficoltà di sviluppo del linguaggio e al rapporto della persona colpita con l'ambiente professionale e accademico.

Altri problemi funzionali includono vertigini, stanchezza, mal di testa, tensione muscolare, scarso rendimento nello sport, cattiva alimentazione e/o sonno, aumento della pressione sanguigna, problemi di stomaco e problemi sessuali.

Problemi emotivi e psicologici legati all'ipoacusia

Poiché non sono in grado di recepire correttamente i suoni e hanno problemi di linguaggio, anche la comunicazione ne risente. Di conseguenza, le persone con perdita dell'udito si sentono sole ed escluse, con conseguente bassa autostima, depressione, ansia, stress e frustrazione per non essere in grado di condurre una vita normale. 

sordità
citazioni libere img

L'ipoacusia funzionale influisce sulla vita quotidiana della persona affetta da ipoacusia.

Problemi sociali legati alla perdita dell'udito 

La bassa autostima e la frustrazione portano ad altri problemi, come quelli di comunicazione con il partner, gli amici e la famiglia. La perdita dell'udito influisce anche sulla socializzazione e sui rapporti di lavoro.

Tipi di perdita dell'udito

Per comprendere le limitazioni che l'ipoacusia comporta per le persone che ne sono affette, è importante capire i diversi tipi di ipoacusia, poiché questi danno origine a problemi, sintomi e trattamenti diversi.

Una persona è considerata ipoacusica quando non ha un udito normale, cioè quando l'inizio dell'udito in entrambe le orecchie è uguale o superiore a 25 dB.

sentire bene 1
citazioni libere img

La perdita dell'udito si verifica quando il calo dell'udito è di 25 dB in entrambe le orecchie.

Allo stesso modo, le persone sorde soffrono di una perdita profonda dell'udito, cioè sentono poco o per niente. Spesso comunicano con il linguaggio dei segni.

I tipi noti di perdita dell'udito sono: 

Perdita dell'udito reversibile o perdita dell'udito conduttiva

Si verifica quando le onde sonore non passano nell'orecchio interno perché c'è una limitazione nell'orecchio esterno o medio. È causata da problemi come infezioni dell'orecchio medio (otite media), tumori benigni (colesteatomi), timpani perforati, traumi e malformazioni dell'orecchio medio ed esterno. È anche causata da un accumulo di liquidi o da una crescita anomala delle ossa, che può portare a una perdita temporanea o permanente dell'udito.

Nella maggior parte dei casi ha un trattamento che va da apparecchi acusticiimpianti acustici, interventi chirurgici all'orecchio o pulizia dell'orecchio. 

Perdita dell'udito definitiva o perdita dell'udito neurosensoriale

Si verifica quando il nervo acustico o la coclea si indeboliscono a causa della perdita di cellule ciliate nell'orecchio, rendendo impossibile l'elaborazione dei suoni per raggiungere il cervello. Tra le cause vi sono l'invecchiamento, dovuto a fattori genetici o a una scarsa cura dell'udito, i colpi alla testa o all'orecchio, il rumore e la rosolia in gravidanza.

Non esiste una cura, è impossibile riparare o sostituire le cellule ciliate dell'orecchio interno. Tuttavia, gli apparecchi acustici o gli impianti acustici sono di grande aiuto per chi ne soffre.

Perdita improvvisa dell'udito

Chiamata anche ipoacusia improvvisa, o ipoacusia neurosensoriale improvvisa o improvvisa. Si verifica dopo una perdita dell'udito superiore a 30 dB, in meno di tre giorni. In genere, prima della sua comparsa, la persona colpita può presentare ronzio o acufene, come uno dei sintomi. Nel 2% dei casi, entrambe le orecchie sono interessate. Nel 55% è interessato solo l'orecchio sinistro.

Le cause della sua comparsa sono infezioni virali, tumori, farmaci ototossici, problemi di circolazione sanguigna, colpi alla testa o all'orecchio che provocano la perforazione del timpano. A seconda della causa, può essere reversibile o permanente. 

Prevenzione della perdita dell'udito 

I disturbi dell'udito causati da fattori genetici non possono essere prevenuti, poiché sono degenerativi. In questo caso, la diagnosi precoce è fondamentale, perché permette al paziente di seguire un trattamento che migliora la sua qualità di vita.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la metà dei casi di perdita dell'udito può essere prevenuta applicando misure di salute pubblica. Alcuni consigli di prevenzione stabiliti dall'organizzazione sono i seguenti: 

  • Vaccinare i bambini contro le malattieIn particolare meningite, morbillo, rosolia e parotite.
  • Le donne in gravidanza dovrebbero prevenire le infezioni da citomegalovirus attraverso abitudini igieniche corrette, test e trattamenti per la sifilide e altre infezioni.
  • Vaccinarsi contro la rosolia ragazze adolescenti e donne in età fertile prima della gravidanza 
  • Ridurre l'esposizione al rumore sul lavoro e nelle attività ricreativeÈ inoltre incoraggiato l'uso di dispositivi di protezione personale come tappi per le orecchie e cuffie che attenuano il rumore ambientale.
  • Applicare test per il rilevamento dell'otite media per bambini
  • Interrompi l'uso di alcuni farmaci con alti fattori di rischio per l'udito, a meno che non siano prescritti e valutati da un medico.

Se soffri di ipoacusia, devi sempre affidarti a degli specialisti dell'udito. Contatta il tuo centro acustico di fiducia per ricevere una diagnosi adeguata al tuo problema di udito.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre novità.

Hai trovato utili queste informazioni?  Lascia un commento? 

Clicca su una stella per valutare!

Punteggio medio 4.5 / Conteggio dei voti: 2

Per ora, nessun voto. Sii il primo a valutare questo contenuto.

Condividi questo articolo per continuare a creare contenuti interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

it_ITItalian
Torna su